Come scegliere l’abito da sposa in 5 mosse

Ci siamo, il nuovo anno è iniziato e già nell’aria si preannuncia il profumo di fiori d’arancio per i futuri sposi…

Gennaio e Febbraio sono mesi di ricerca per le donne prossime alle nozze. I tristi pomeriggi invernali si colorano di emozioni e sogni quando inizia il confronto con i professionisti del settore sposi per la scelta di partecipazioni, bomboniere, allestimenti, fiori e abiti.

Ma la vera sfida è l’abito da sposa: come scegliere l’abito da sposa giusto?

Attraverso Internet, i social e i siti di e-commerce si inizia a sognare… ma presto ci si dovrà confrontare con i modelli disponibili in atelier e negli showroom, e così iniziano i primi tormenti. Ma niente paura, ora vi darò 5 consigli su come scegliere l’abito da sposa, così non potrete sbagliare.

5 Consigli su come scegliere l’abito da sposa

1. Considerate periodo, orario e luogo delle nozze

Il mio consiglio principale per chi inizia a cercare il suo abito da sposa è quello di valutare il periodo in cui è previsto il matrimonio, l’orario delle nozze ed il luogo in cui si svolgerà la cerimonia. Questi indizi sono molto importanti! La spiaggia e i luoghi di mare, ad esempio, condizionano anche la scelta dei tessuti; il pomeriggio di Maggio ha una luce diversa dal pomeriggio di Luglio, quindi anche i colori scelti per il vestito da sposa e per gli allestimenti avranno sfumature diverse in base al periodo preso in considerazione.

2. Scegliete abiti da sposa in base al fisico

Secondo consiglio su come scegliere l’abito da sposa, che ripeto spesso anche come consulente di immagine, è quello di osservarsi bene: ogni fisico ha bisogno di tagli giusti per essere ben valorizzato.

L’immagine di un abito da sposa presa dal giornale o vista su internet può catturare l’attenzione e il desiderio ma, purtroppo, potrebbe rivelarsi una scelta deprimente al momento della prova.

Quindi scegliete sempre l’abito da sposa in base al vostro fisico.

3. Gli abiti non si scartano a prima vista

Sono d’accordo che in uno showroom il personale è abile nella vendita e si teme di essere condizionati nella scelta, ma conosco tanti professionisti seri che danno ottimi consigli. Quindi, se andate a provare degli abiti da sposa in uno showroom o in un atelier, non scartateli solo dopo uno sguardo, ma provate quelli che vi consigliano le esperte, perché le proposte spesso non sono casuali, sono anzi dettate da esperienza e professionalità. Sarete molto sorprese del risultato.

4. Abito per spose over size? Prenotare un appuntamento

Quarto consiglio per scegliere l’abito da sposa riguarda le spose over size: non vi scoraggiate e non vi deprimete se quando iniziate la ricerca dell’abito da sposa vi assale l’ansia della taglia! Sopratutto non vi accontentate di quello che trovate pensando che non si possa fare di meglio… Consiglio di telefonare e prenotare un appuntamento nello showroom o nell’atelier che avete individuato chiedendo se esistono campioni di vestiti da sposa da provare adatti alla vostra taglia. Se la risposta è no o forse, andate oltre! Non c’è niente di peggio che provare un abito estremamente diverso dalla propria misura.

Esistono atelier specializzati per le taglie comode, lì potrete provare l’abito da sposa della vostra misura senza svilimenti e demoralizzazioni, ricevendo ottimi consigli anche per gli accessori e per l’intimo.

5. Abito da sposa perfetto: affidatevi a un consulente di immagine

Il mio lavoro e la mia esperienza di stilista e consulente di immagine può risolvere dilemmi e aiutare le donne che hanno bisogno di un abito da sposa particolare e sopratutto personalizzato in base alle proprie idee, al proprio fisico e al luogo dell’evento.

L’abito da sposa su misura nasce partendo da uno schizzo su carta, si passa quindi ad un prototipo di tela (anche due se necessari per chiarirci le idee), segue la scelta dei tessuti orientata anche considerando il budget della cliente, per arrivare alle prove del modello tagliato ed imbastito con i tessuti scelti.

La fase più importante per la realizzazione di un vestito da sposa perfetto è proprio la scelta del modello. Individuare i tagli giusti per la fisicità della sposa è alla base di un percorso ricco di emozioni che accompagna la nascita dell’abito ideale. Questa è la nostra maggiore soddisfazione!

Per concludere vorrei consigliare di affidarsi sempre a persone esperte: c’è molta confusione nel business dei matrimoni, e le definizioni di wedding planner, wedding designer, consulente di immagine vengono spesso usate e abusate da chi lavora nei ristoranti, presso fiorai o ancora peggio nei negozi di abiti da sposa.

Però è altresì vero che ci sono tanti professionisti che hanno investito tempo e denaro in formazione, maturando la giusta esperienza per consigliare e supportare le future spose nel loro percorso di ricerca dell’abito giusto.

Pochi e validi accorgimenti bastano a valorizzare la bellezza già insita in ogni donna.

Ecco, questi erano i 5 consigli su come scegliere l’abito da sposa giusto, ma se avete ancora dubbi e volete essere seguite personalmente nella scelta dell’abito, contattatemi!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *