Cambio data matrimonio… che fare con l’abito da sposa?

Sei stata costretta a cambiare la data del tuo matrimonio? Ti ritroverai a sposarti in inverno anziché in estate, ma hai già preso l’abito da sposa? Ecco qualche consiglio su come adattare il tuo abito a una stagione diversa 😉

Mai avrei pensato che un giorno ci saremmo ritrovate in una situazione come questa!

Sono tante le coppie di sposi che hanno avuto una doccia fredda per la sospensione delle date dei loro matrimoni a causa del Covid.

C’è chi ha deciso di rimandare di un anno per sposarsi comunque nel periodo che aveva scelto, ma c’è anche chi non vuole/può aspettare così tanto e quindi si sposerà in autunno e inverno.

C’è però un problema nel cambiare stagione: l’abito da sposa che avevi già preso non andrà più bene!

Che fare quindi? Cambiare abito?

No tranquilla, non è necessario, basta mettere in pratica questi suggerimenti…

Come trasformare un abito da sposa estivo in un abito da sposa invernale

In primis, parliamo di tessuti: è vero che per gli abiti invernali si possono usare tessuti più adatti al periodo, come la ciniglia (che adoro), la lana, la duchesse pesante, taftà, e tutti quei tessuti un po’ più pesanti, però nulla vieta di usare i soliti tessuti estivi, con alcune accortezze.

abito da sposa invernale

Tieni calde le spalle con giacche, bluse, stole

Sicuramente, per gli abiti molto scollati si dovrà intervenire per coprire e tener calde le spalle.

Io non amo le stole, e quindi consiglio sempre giacchetti o blusotti di forme diverse, ma con la possibilità di valorizzare fisico e spalle, e di essere in tema con l’abito.

Un capo che consiglio molto è il cappottino con tessuto damascato, in tinta con l’abito e magari uniformato ad esso con applicazioni di pizzo sul collo, sulle maniche e sul bordo (logicamente va valutato il tipo di abito su cui va abbinato, possiamo prevederlo su un abito a sirena, sia che il tessuto sia di seta cadì organza o tulle).

Per un abito con gonna ampia, potremmo realizzare un blusotto tagliato su misura, con lo strascico, che si uniforma all’abito, magari rivestendolo internamente dello stesso pizzo o organza dell’abito.

Per ultimo possiamo valutare una mantellina sagomata corta, che potrebbe essere fatta partendo dai tessuti di ciniglia, alla lana, al damascato, al cadì oppure al tessuto ecologico tipo pelliccetta.

Per un abito più spiritoso e fuori dagli schemi, potremmo realizzare un poncio, anche questo con tessuti adatti al modello a cui va abbinato, decorato con pizzo, organza, con nappe e perle.

trasformare abito da sposa estivo in invernale

Se serve, fai allungare le maniche

Sicuramente possiamo anche valutare di far allungare le maniche, e comprare uno scaldacuore in lana, da utilizzare all’interno del ristorante se non fosse abbastanza riscaldato.

Per una sposa di ottobre, avevo fatto realizzare a mano la mantellina che vedi nella foto qua sotto, di lana in caschemire, su cui avevo applicato delle rose sempre in cashemire e avevo decorato una spalla con lo stesso pizzo dell’abito.

mantella di lana per abito da sposa
Mantellina di lana per un abito da sposa

Usa l’intimo giusto

L’intimo potrebbe aiutare anche in questo caso: dove è possibile, si possono usare calze più pesanti e body coprenti di tessuto elasticizzato.

Non sai come adattare il tuo abito da sposa? Ti aiuto io

Per personalizzare un abito in una situazione così particolare, è importante rivolgersi a una professionista che riesca a valutare la soluzione migliore (e più economica) per il proprio caso specifico.

Io sono una stilista di abiti da sposa e consulente d’immagine sposa, quindi posso sia darti dei consigli mirati, sia realizzare io stessa le “aggiunte” che ti servono.

Inoltre fino a giugno la consulenza per spose in difficoltà a causa Covid, la offro a prezzo scontato! Contattami per saperne di più.

Aiutami ad adattare il mio abito!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *